lunedì 23 marzo 2009

Penne mantecate con verdure

Tratta da una rivista di cucina, ma non ricordo quale...

INGREDIENTIx 4 persone: 320g penne rigate, un peperone rosso ed uno giallo, una zucchina, una melanzana, uno spicchio d'aglio,una cipolla,un dl di vino bianco, 8dl brodo, 50g fontina,2 cucchiai di panna, 20g burro, 3 cucchiaio olio evo, 1 pizzico peperoncino,sale.


Pulite le verdure e tagliatele a tocchetti. Sbucciate e tritate l'aglio e la cipolla, metteteli nellla pentola a pressione con dell'olio e il burro e fateli soffriggere per un paio di minuti o finchè la cipolla sarà diventata trasparente.
Aggiungete le verdure,sale e peperoncino e fate insaporire a fuoco alto per 2 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. Unite le penne e proseguite la cottura a fuoco vivace ancora per 2 minuti;bagnate con il vino, lasciatelo evaporare parzialmente, poi unite tutto il brodo caldo.
Chiudete la pentola a pressione e calcolate 5 min di cottura dal momento in cui comincia a fischiare. Spegnete il fuoco, lasciate uscire completamente il vapore, aprite la pentola e rimettetela su fuoco vivace per far evaporare il liquido in eccesso.
Aggiungete la panna, la fontina grattugiata e lasciatela fondere completamente. Togliere il recipiente dal fuoco e servite.


...provare per credere....

sabato 14 marzo 2009

Sorprese mimose

Questa è una ricetta facile e veloce... e l'avevo copiata da una famosissima trasmissione televisiva (La prova del cuoco).

Ingredienti per 4 persone: 350g sedanini(o altra pasta corta), 100g prosciutto cotto, 1 noce di burro, 200g panna fresca, 1 cucchiaio di curry, 1 cucchiaino di zafferano, sale e pepe q.b.

Scaldare il prosciutto tagliato a listarelle con il burro; unire la panna, il curry e lo zafferano sciolti.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Mantecate i sedanini con la salsa ottenuta!

Buon appetito

mercoledì 11 marzo 2009

Pasta al ragù senza carne


Questa ricetta non è molto fantasiosa... ma è davvero gustosa, e magari vi può dare qualche ideuzza quando ne siete a corto....

Ingredienti per 2 persone:
170 g pasta corta
1 carota
1 costa di sedano
cipolla (a seconda dei vosti gusti, io non ne ho messa tantissima)
2 pomodori (o +, a seconda della grandezza)
vino spumante
q.b. sale, curry, burro

Ho tritato la cipolla fine fine con la mezzaluna e l'ho messa ad imbiondire nel tegamino (vi consiglio di usarne uno di coccio) insieme al burro. Nel frattempo ho ridotto a cubetti sia la carota che il sedano e li ho aggiunti al soffritto di cipolla. Ho sfumato con un goccio di spumante. Dopo qualche minuto ho aggiunto i pomodori ridotti a cubetti. Ho salato e fatto cuocere per 1 mezz'oretta. A fine cottura, ho aggiunto un pizzico di curry.
Ho scolato la pasta al dente, l'ho condita con la salsa e ce la siamo gustata fumante con una grattata di parmigiano!

Buon appetito....

Ciambellone semplice

Una delle mie trasmissioni preferite è "La prova del Cuoco". La seguo sin dalla prima edizione.
Oltre ad insegnare nuove ricette, da anche qualche consiglio per migliorarsi in cucina... penso di aver imparato molto da loro!!!

Ecco che rendo omaggio a questa splendida trasmissione, postando un dolce di Anna Moroni.

Ciambellone semplice

Ingredienti
: 320g zucchero, 330g farina, 4 uova, 170g olio (non troppo forte), 170g di spremuta d'arancia + la scorza grattugiata, 1+1/2 bustina di lievito.

Preriscaldare il forno, portandolo alla temperatura di 180°
Montare le uova (intere) con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa.
Aggiungere l'olio, il succo e la scorza d'arancia, la farina setacciata ed infine il lievito. Lavorare bene il composto.
Imburrare uno stampo da ciambellone piuttosto grosso e versarvi il composto ottenuto.
Cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti.

sabato 7 marzo 2009

Festa della donna

Auguri a tutte le donne meravigliose
di questo mondo!!!

giovedì 5 marzo 2009

Storiella...

Oggi una mia amica mi ha scritto una mail con una storiella, prima della storiella ha scritto "so che ti farà piangere, ma secondo me ne vale la pena"!
Infatti è stato così... ma è davvero bellissima, e così ho deciso di condividerla con voi... eccola:

L’ANGELO

Un bimbo ormai prossimo alla nascita disse a Dio:

- Signore, stai per mandarmi sulla terra. Ma come potrò vivere da solo laggiù, se sono ancora così piccolo e debole?

- È vero – gli rispose Dio – ma tra tutti gli angeli che ho nel cielo te ne ho scelto uno che è già lì che ti aspetta.

- Ma io qui in cielo non faccio altro che cantare e sorridere, e questo mi basta per essere felice … Potrò fare la stessa cosa laggiù?

- Quell’angelo sulla terra canterà per te e ti sorriderà ogni giorno, e così ti farà sentire sempre molto felice in sua compagnia.

- Ma come farò a capire quello che mi dirà, dato che io non parlo la strana lingua degli uomini?

- Sarà l’angelo a insegnarti a esprimerti come gli uomini, e con le sue parole, con le sue carezze, con i suoi sguardi, ti parlerà direttamente al cuore.

- E se invece vorrò parlare con Te, come farò?

- Quell’angelo congiungerà le tue piccole mani con le sue e ti insegnerà a pregare.

- Mi hanno detto però che sulla terra ci sono degli uomini malvagi. Chi mi difenderà da loro?

- Ci sarà il mio angelo a difenderti, anche a costo della sua stessa vita.

- Ma io sarò triste perché non ti vedrò più, Signore… e senza di te mi sentirò molto solo.

- Quell’angelo ti parlerà di me – gli disse Dio – e ti mostrerà la strada per ritornare un giorno al cielo.


In quel preciso istante il bimbo cominciò a sperimentare nel suo cuore la pace e la serenità proprie del regno del cielo, anche se sapeva che si stava già allontanando per scendere sulla terra. E mentre udiva in lontananza le voci degli uomini, il bimbo dolcemente sussurrò un’ultima domanda a Dio:

- Signore, come si chiama il tuo angelo?


E Dio gli rispose:
- Quell’angelo si chiama: mamma!

mercoledì 4 marzo 2009

Penne pomodoro e scamorza



Questa è una pasta veloce e gustosa... se avete ospiti improvvisi, vi assicuro che farete una bella figura!
La ricetta l'avevo sentita qualche anno fa alla radio...

Ingredienti(x 1 persona):
80 g Penne
1 manciata Pomodorini
Cipolla
1 fetta Scamorza Affumicata
q.b. Vino bianco
Olio e.v.o., sale e pepe

Fate lessare la pasta al dente in abbondante acqua salata.
Soffriggete in poco olio poca cipolla (o se preferite uno spicchio d'aglio). Sfumate con un filo di vino. Aggiungete i pomodorini tagliati a spicchietti e procedete la cottura per qualche minuto.
Tagliate la scamorza a cubetti.
Quando la pasta è al dente scolatela direttamente nella padella del condimento ed aggiungete la scamorza e poco peperoncino se vi piace. Mantecate fino a "filatura" del formaggio!
Servitela calda e filante!
Buon appetito!

lunedì 2 marzo 2009

Crostata Morbida di Marina Braito conosciuta tramite Ornell@ di GZ

Vi consiglio vivamente di provare questa crostata (che io ho conosciuto tramite Ornella, una web-amica) .... vi conquisterà al primo morso!!!! E poi è semplice da fare.....

Ingredienti:

200g farina 00, 200g burro, 200g zucchero, 2 uova + 1 tuorlo, mezza bustina lievito o cremor tartaro, aromi


ma, su suggerimento di Ornella di GZ, io ho fatto:

200g farina 00, 150g burro, 150g zucchero, 2 uova + tuorlo, mezza bustina di lievito per dolci, 1 cucchiaio di limoncello(oppure scorza di limon
e), 1 vasetto di marmellata
(variante: 150g farina+50g farina di mandorle o nocciole o fecola).

Mescolare gli ingredienti asciutti, il limoncello, le uova e alla fine il burro morbido. Avrete una crema che dovrà essere spalmata su una teglia di circa 26cm foderata con carta forno.
Dopo aver spalmato la crema sullo stampo, fare delle fossette con il dorso di un cucchiaio (non troppo profondo, altrimenti vi buca il fondo e perdete la marmellata).
Vuotare sulla superficie il vasetto di marmellata, così si avrà parti più o meno profonde.
Infornate a 180°per circa 40 minuti.

Io l'ho fatta 2 volte (in cinque giorni...). La prima volta l'ho farcita con qualche cucchiaiata di nutella, e la seconda volta con la crema di limone.....


Buon appetito!!!

domenica 1 marzo 2009

Crema al limone

Questa crema è davvero ottima per farcire crostate, pan di spagna,torte margherite e similari...


Preparare uno sciroppo facendo sciogliere 100g di zucchero in 3 dl di acqua con la grattugiata di un scorzalimone; poi unitevi 40g di maizena sciolti nel succo di 2 limoni e fate bollire per qualche minuto. Togliete la crema dal fuoco, amalgamatevi 2 tuorli sbattuti e rimettela sul fuoco unendo una nocina di burro. Dovrà risultare una crema morbida.
Nel caso vogliate farcire una crostata, dovrete disporre la crema ben fredda sulla crostata fatta cuocere quasi del tutto, e successivamente infornata poi per altri 5 minuti.

Buon appetito!
Si è verificato un errore nel gadget